Brienza poesia La colazione - Generazione di cultura, esperienze, racconti

Vai ai contenuti

Menu principale:

’A colazione
Chi se magna ‘a zuppa ‘e latte
chi ‘o cappuccino cu ‘a brioscia
e chi ‘o bar se vève sulo nu cafè
nun se po’ truva’, d’accordo cu mme!
Io, ca’ so’ napulitano d’adozione
si p’ ‘a città me ne vaco cammenanno
me faccio a cchiù granna colazione
nu cuòppo cavère chino ‘e revuzione.
Zeppole scagnuozze e panzarotte
cu ddoie fellucce de mulignane fritte,
na bella frittatina, vicino n’arancino
e po’… me ne vaco a père a Mergellina!
Gianfranco
La colazione
Chi mangia la zuppa di latte
chi il cappuccino con la brioche
e chi al bar beve solo un caffè
non si può trovare d’accordo con me!
io, che sono napoletano d’adozione
se per la città me ne vado camminando
mi faccio la più grande colazione
un coppo caldo pieno di devozione.
Zeppole scagliozzi e panzerotti
con due fettine di melanzane fritte,
una bella frittatina, vicino ad un arancino
e poi…. me ne vado a piedi a Mergellina!
Gianfranco.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu