Pozzuoli (Napoli). Un soggiorno per turismo. - Generazione di cultura, esperienze, racconti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Logo per generazione maxi
Un soggiorno a Pozzuoli (Napoli)
Per un soggiorno di alcuni giorni nell’area napoletana abbiamo preferito alloggiare a Pozzuoli come riferimento per visitare l’area flegrea, dalla Solfatara fino alle spiagge di Lucrino ed il Lago di Averno. In realtà abbiamo voluto rinunciare, per quanto possibile, all’uso della macchina e così abbiamo scelto un B&B nei pressi della stazione ferroviaria, nella parte alta, verso la Solfatara. Comodità consuete ma una vista mare splendida. La nostra prima visita è stata proprio alla Solfatara con i suoi fumi bianchi e l’odore acre dello zolfo. Abbiamo poi visitato il Santuario di San Gennaro dove è esposta una pietra su cui sarebbe stato decapitato il Santo ed anzi, ci dicevano, che il sangue coagulato sulla pietra diventa vivido in concomitanza con l’analogo evento che avviene nel Duomo di Napoli. Scendendo verso il Centro siamo poi arrivati all’Antiteatro Flavio, simile al Colosseo, che abbiamo potuto visitare. A Pozzuoli vi è molto da vedere come, ad esempio, il Rione Terra che occupa un promontorio su cui sorge il Duomo di Pozzuoli. Il Duomo è una costruzione già di origine greca, visitabile anche nella sua parte archeologica. Oltre al Duomo è stata interessante scendere fino al Centro marinaro ed al porto da cui partono i traghetti per Procida ed Ischia. Dobbiamo dire che abbiamo mangiato bene dappertutto (speciali gli antipasti di mare e di terra, i paccheri all’astice . . . ). I puteolani si fanno vanto di aver realizzato un lungomare ricco di vita notturna con pub, ristoranti ecc… utilizzando un'area emersa a seguito del bradisismo. Effettivamente la via che costeggia il mare verso Bagnoli (via Napoli) é infatti una bella lunga passeggiata con movida notturna. Con la Ferrovia Cumana (che inizia da Napoli e termina alle spiagge di Lucrino e Torregaveta) siamo andati a Lucrino, una spiaggia in cui abbiamo trascorso ore di relax. In zona abbiamo visitato il Lago di Averno immedesimandoci nell’antico mito della Sibilla Cumana. Ci hanno consigliato di restare qualche giorno in più perché l’area puteolana merita un soggiorno più lungo. Sarà per un’atra volta.
 
Pozzuoli. Il Tempio di Serapide
Pozzuoli Via Napoli vista
Pozzuoli barche in porto
Pozzuoli fumi della solfatara
Torna ai contenuti | Torna al menu