Renato G. e la neve d'Abruzzo - Generazione di cultura, esperienze, racconti

Vai ai contenuti

Menu principale:

La neve d'Abruzzo
Un ricordo del 1971.
In quel periodo ero a Vasto per un cantiere dell'Autostrada Bologna-Canosa. Per andare a Roma l'autostrada iniziava a L'Aquila per cui si usciva a Manoppello e si viaggiava sulla Statale fino a L'Aquila. Era Marzo e dovetti andare a Roma. Una bella giornata quasi di primavera. Maglioncino e scarpe leggere. All'andata tutto bene ma al ritorno a Porta Napoli (L'Aquila) trovai il finimondo. Neve, un autotreno di traverso, le macchine che slittavano e immaginate come potevo sentirmi io, napoletano abituato al mare, in un contesto così e per di più vestito leggero. Dopo lungo tempo, la Forestale con fatica aveva rimesso in carreggiata l'autotreno e ci diceva che dovevamo ripartire per liberare la strada. Ripartire? Ma come ripartire? Mi dissero di un benzinaio un po' più avanti dove potevo acquistare le catene. E così nel buio appena illuminato da qualche lampione e nel nevischio mi avviai con la macchina che slittava verso questo benzinaio che stava chiudendo ma che fortunatamente aveva le catene. Avevo la macchina, avevo le catene ma bisognava montarle. Se fosse stata una canna da pesca avrei saputo usarla ma le catene! Per mia fortuna arriva una macchina che si ferma e ne scende un giovanotto a cui chiedo se per cortesia poteva indicarmi come si montavavano queste catene. Mi disse di aspettare qualche minuto, aveva appena staccato dal lavoro e andava un attimo a casa (abitava proprio di fronte al benzinaio). Dopo qualche minuto tornò e montò le catene. Ai miei ringraziamenti mi disse che era un pompiere e che erano stati impegnati dalla nevicata un po' inaspettata. Ripresi il viaggio lentamente mentre un bus di Di Fonzo che faceva le linee abruzzesi mi superò nella tormenta strombazzando con il caratteristico pi po  pi po..... Arrivai A Vasto alle 3 del mattino. Renato G.

Campo di Giove. Cartolina del 1954    
Cartolina di Campo di Giove
 
Torna ai contenuti | Torna al menu