Renato. Piange il cuore - Generazione di cultura, esperienze, racconti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Piange il cuore
Piange il cuore stanotte
nella tormenta
di quest’anima
che traspare leggera
come le onde infrante
d’un mare d’inverno.
Un povero cuore che
insegue felicità irreali,
l’inutile pensare.
Già parlo alla mia notte,
grande amica, le dico tutto.
Buia e lunga amica,
tu non hai il dolce sorriso
del sapere senza dire.
Mi dici aspetta,
amica notte,
mentre forse altre idee
già scure opprimono,
altri pensieri attendono,
altre visioni chiamano.
Così tristemente lunga
è l’attesa,
nel buio della notte.
R.Gioja
 
Torna ai contenuti | Torna al menu