Renato. Una vita - Generazione di cultura, esperienze, racconti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Una vita
La terrazza alta sul golfo
e noi che correvamo
nelle larghe stanze.
Grida di primavera
ignari della vita.
Tutto già era un ricordo
quando l’estate arrivò,
una estate lunga,
successi ed illusioni,
e la macina del tempo girava
e ogni ruota ritornava
e tutto era già polvere.
Venne l’autunno
come un vento improvviso,
il risveglio da un sogno.
Ora antica era ogni cosa
non c’era primavera
non c’erano terrazze
era ormai tutto così
R.Gioja
 
Torna ai contenuti | Torna al menu